ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Qatar 2022, Blatter: "la FIFA non è responsabile del benessere dei lavoratori"

La FIFA non è responsabile per le condizioni dei lavoratori che stanno costruendo le strutture, in vista della Coppa del Mondo 2022, ospitata dal

Lettura in corso:

Qatar 2022, Blatter: "la FIFA non è responsabile del benessere dei lavoratori"

Dimensioni di testo Aa Aa

La FIFA non è responsabile per le condizioni dei lavoratori che stanno costruendo le strutture, in vista della Coppa del Mondo 2022, ospitata dal Qatar. E’ stato lo stesso Presidente dell’organismo che regola il calcio Sepp Blatter a dichiararlo, martedi’.

“I lavoratori, grazie ai Mondiali, avranno condizioni migliori. Non solo in Qatar, ma anche negli altri Paesi del mondo arabo. La FIFA vi assicura che farà in modo che tutti gli operai lavorino nelle giuste condizioni. Allo stesso tempo pero’, la Fifa non si assume alcuna responsabilità del loro benessere. Perchè questi lavoratori appartengono a imprese provenienti da altri Paesi e sono respinsabilità di queste imprese”.

E’ di poche settimane fa il rapporto di Amnesty International, che rivela gli abusi da parte del settore dell’edilizia sugli operai impegnati in Qatar. Secondo l’organizzazione non governativa le condizioni di lavoro non sono accettabili.