ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Al via a Lima il vertice sul clima

Lettura in corso:

Al via a Lima il vertice sul clima

Dimensioni di testo Aa Aa

Due settimane per cambiare le sorti del pianet. A Lima, in Perù, i rappresentanti di 195 Paesi siedono attorno a un tavolo per definire la strategia contro il cambiamento climatico e preparare il terreno per il vertice di Parigi del prossimo anno. Un vertice che viene considerato l’ultima chance per invertire la curva delle emissioni e limitare l’aumento della temperatura globale.

“Non è mai stato così chiaro che la finestra delle opportunità per ridurre le emissioni si chiuderà presto” ha detto Manuel Pulgar-Vidal, Ministro dell’Ambiente peruviano. “Non abbiamo mai osservato con tanta chiarezza le molteplici opportunità economiche e i benefici ambientali che un controllo del cambiamento climatico e un adattamento rapido possono presentare”.

A rinnovare il loro grido d’allarme sono i rappresentanti dei Paesi più direttamente minacciati dal cambiamento climatico. Alberto Pizango, Presidente dell’Associazione Interetnica per lo Sviluppo dell’Amazonia Peruviana:

“Gli indigeni sono in prima linea” dice “e pagano il prezzo più elevato, ereditano le più gravi conseguenze di un crimine che non hanno mai commesso, quello della crisi climatica”.

I segnali su un possibile accordo quadro si sono moltiplicati dopo il vertice di New York di settembre scorso. Da allora l’Unione Europea si è impegnata a ridurre del 40% i gas serra entro il 2030. Ma soprattutto gli Stati Uniti e la Cina hanno raggiunto uno storico accordo per la riduzione delle emissioni nei prossimi 10 e 15 anni rispettivamente.