ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Turchia: il Papa e il Patriarca pregano insieme


Turchia

Turchia: il Papa e il Patriarca pregano insieme

L’ultimo giorno del Papa in Turchia è ancora un grande momento di dialogo inter-religioso, prima con l’incontro con il Gran Rabbino e poi con il Patriarca ortodosso Bartolomeo: la “divina liturgia” per la festa di Sant’Andrea è stata seguita da una benedizione ecumenica impartita insieme da Francesco e Bartolomeo, dal balcone del secondo piano della chiesa patriarcale. Il Papa in latino, il Patriarca in greco. Poi i due si sono recati al terzo piano, nella Sala del Trono, dove hanno firmato una dichiarazione congiunta.

Francesco e Bartolomeo hanno ricordato, nella dichiarazione, tutti i popoli che soffrono pe rla guerra, e in particolare l’Ucraina, Paese dall’antica tradizione cristiana, hanno ricordato. I due hanno evocato l’esigenza di un “dialogo costruttivo con l’Islam”.

Sulle orme di Benedetto XVI, primo Papa a pregare scalzo nella Moschea Blu, Francesco nel corso della tappa di Istanbul ha seguito in ossequioso silenzio i versi del Corano letti dal Gran Muftì.

Prima di lasciare la Turchia, il Papa saluta i ragazzi dell’Oratorio Salesiano, tra i quali alcuni rifugiati provenienti da Iraq e Siria.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Egitto: morti e feriti in proteste dopo sentenza