ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Portogallo: i guai di Banco Espirito Santo si abbattono anche su Novo Banco

Lettura in corso:

Portogallo: i guai di Banco Espirito Santo si abbattono anche su Novo Banco

Dimensioni di testo Aa Aa

L’ombra lunga di Banco Espirito Santo si stende anche su Novo Banco. Scavando nelle macerie dell’istituto di credito portoghese, trasformato ad agosto in “bad bank” dopo un discusso salvataggio da oltre 5 miliardi di euro, gli inquirenti hanno estratto una montagna di documenti e indagato due dirigenti della banca che ne ha rilevato le attività e i depositi.

Dall’inchiesta per frode fiscale e riciclaggio prende subito le distanze il direttore di Novo Banco, Eduardo Stock da Cunha. “Bisogna distinguere fra la Banco Espirito Santo e Novo Banco – dice -. Novo Banco è nata all’inizio di agosto. Qui parliamo invece di questioni precedenti. Noi non c’entriamo quindi nulla”.

L’integrazione nell’organigramma di alcuni pezzi grossi di Banco Espirito Santo sfuma però i confini, complicando l’opera degli inquirenti. Il giudice Carlos Alexandre è intervenuto in seguito a una denuncia della Banca centrale portoghese, che a luglio aveva sollecitato chiarezza sulle responsabilità individuali degli ex dirigenti di Banco Espirito Santo.