ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Judo, suona la Marsigliese al Grand Prix di Jeju

Lettura in corso:

Judo, suona la Marsigliese al Grand Prix di Jeju

Dimensioni di testo Aa Aa

Prima giornata a Jeju, Sud Corea, dell’ultimo Grand Prix della stagione. Tra le donne, nella categoria fino ai 57 kg, successo per Automne Pavia. La francese ha superato in finale la connazionale Helene Receveaux. Bronzo per la bulgara Evelina Ilieva e per slovena Vlora Bedeti.

Nella categoria fino ai 52 kg, dominio di Andreea Chitu. La rumena, vicempionessa del mondo in carica, ha sconfitto in finale la giapponese Ai Shishime. Sul podio anche la spagnola Laura Gomez e l’israeliana Gili Cohen.

Giornata da ricordare per la Francia grazie anche all’oro portato a casa da Amandine Buchard, che ha avuto la meglio nella finale della categoria fino ai 48 kg dell’ucraina Maryna Cherniak. Bronzo per la sudcoreana Bo Kyeong Jeong e per l’isreaeliana Shira Rishony.

Tra gli uomini, nella categoria fino a 60 kg, vittoria per il padrone di casa e detentore del Jeju Grand Prix, il sudcoreano Won Jin Kim, che ha battuto in finale il giapponese Ryoya Kawano, uno dei giovani piu’ promettenti del judo mondiale.

Infine, nella categoria fino ai 66 kg, successo per Sho Tateyama, che ha superato il sudcoreano Baul An, campione mondiale junior nel 2013. Bronzo per il britannico Colin Oates e per il susso Anzaur Ardanov.