Ferguson: la madre di Brown, dal poliziotto Wilson "parole irrispettose"

Access to the comments Commenti
Di Euronews
Ferguson: la madre di Brown, dal poliziotto Wilson "parole irrispettose"

<p>E’ sdegno nazionale negli Stati Uniti contro il verdetto sul caso Michael Brown. I genitori del giovane nero ucciso a Ferguson non credono alla versione che il poliziotto Darren Wilson ha dato dopo la sua mancata incriminazione. </p> <p>Mentre la cittadina del Missouri per la seconda notte ha denunciato l’ingiustizia, la mamma di Michael Brown ha definito le parole di Wilson completamente irrispettose: “Mio figlio non ha provocato nessuno”. </p> <p>Proteste anche a Washington: “la vita dei neri conta”, si legge sui cartelli dei manifestanti. Anche a New York è stata espressa la rabbia per la morte di un adolescente indifeso rimasta impunita. I manifestanti hanno sfilato in diverse zone di Manhattan, da Times Square, alle Nazioni Unite, a Harlem.</p> <p>In tutto il Paese sono state organizzate circa 170 proteste. Alcuni cortei hanno bloccato ponti, tunnel e strade principali, come a Los Angeles, dove è stata chiusa temporaneamente la tangenziale. I manifestanti hanno chiesto di fermare quelli che definiscono “poliziotti killer”. Nonostante i progressi nei rapporti fra neri e bianchi, questi restano divisi sulla visione della giustizia. Secondo un recente sondaggio, circa due terzi degli afroamericani ritiene colpevole Darren Wilson, fra i bianchi lo pensa soltanto un quinto.</p>