ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Previsioni Ocse, a preoccupare sono Giappone ed Eurozona

Lettura in corso:

Previsioni Ocse, a preoccupare sono Giappone ed Eurozona

Dimensioni di testo Aa Aa

Nessuna modifica alle previsioni di crescita economica globale ma, per l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, la proiezione autunnale è utile a segnalare alcune criticità.

Il Giappone, ad esempio, tornato in recessione nel terzo trimestre: l’anno prossimo dovrebbe crescere solo dello 0,8%.

Ma, soprattutto, la zona euro: il rischio di deflazione è reale, dice l’Ocse, non esitando a chiedere alla Bce stimoli monetari attraverso l’acquisto di titoli di Stato.

Pacca sulla spalla simbolica a Italia e Francia, le quali, per l’organizzazione, hanno fatto bene a presentare bilanci in cui allentano la stretta dell’austerity.