ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Lavrov sulle sanzioni: "L'Occidente vuole rovesciare il nostro governo"

Lettura in corso:

Lavrov sulle sanzioni: "L'Occidente vuole rovesciare il nostro governo"

Dimensioni di testo Aa Aa

A Washington che minaccia nuove sanzioni, Mosca replica, accusando l’Occidente di volerle utilizzare per ottenere un cambio di governo in Russia. Sul coinvolgimento di Mosca nell’est dell’Ucraina, è botta e risposta a distanza fra il vice-presidente statunitense Joe Biden e il Ministro degli esteri russo Sergei Lavrov.

“I nostri partner occidentali sono caduti in basso – ha detto Lavrov -. Sono andati contro i loro stessi principi sull’elezione democratica dei governi. Si sono messi a sostenere gli estremisti e hanno provato a mascherare questo loro gioco. Secondo i leader occidentali le sanzioni dovrebbero distruggere la nostra economia e scatenare delle proteste di piazza”.

Lo Stato Maggiore ucraino denunciava nelle stesse ore l’ingresso nell’est del Paese di 20 nuovi coinvogli russi, che sostiene siano diretti a Luhansk. Accuse a cui ha fatto eco il Ministro della difesa Poltorak, parlando di 7.500 soldati di Mosca già stanziati nelle zone controllate dai ribelli.