ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nucleare iraniano: cauto ottimismo tra i negoziatori

Lettura in corso:

Nucleare iraniano: cauto ottimismo tra i negoziatori

Dimensioni di testo Aa Aa

Si cerca ancora l’accordo a Vienna sul nucleare iraniano, a due giorni dalla data fissata per la fine dei colloqui tra il ministro degli esteri di Teheran Mohammad Javad Zarif ed i rappresentanti di Stati Uniti, Gran Bretagna, Germania, Francia, Russia e Cina, coordinati da Catherine Ashton per l’Unione Europea.

Il ministro degli esteri tedesco Franz-Walter Steinmeier si mostra ottimista:

“Non siamo mai stati così vicini ad un accordo e l’atmosfera è molto costruttiva ha detto stamattina ma ci sono ancora questioni irrisolte.
Ora dipende dall’Iran cogliere l’opportunità di giungere ad un accordo”.

Un accordo che farebbe comodo chiudere in fretta soprattutto ai presidenti statunitense ed iraniano.
Ad Obama, per evitare che la nuova maggioranza conservatrice a Washington indurisca le richieste ed i toni.
Ma anche al presidente iraniano, il moderato Assad Rohani, che dalla sua apertura su questa questione ha guadagnato in credibilità ed a cui gioverebbe la fine delle sanzioni.