ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

In Madagascar scoppia la peste. Già 40 morti.

Lettura in corso:

In Madagascar scoppia la peste. Già 40 morti.

Dimensioni di testo Aa Aa

Scoppia la peste in Madagascar e dal primo caso, agli inizi di settembre, ha già colpito almeno 120 persone uccidendone una su tre.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha già attivato i protocolli di emergenza, assieme alla Croce Rossa, all’istituto Pasteur ed alle autorità locali, ma il Paese è poco attrezzato per reagire ad un’epidemia e persino l’informazione circola difficilmente.

Le condizioni igieniche a dir poco precarie rischiano di favorire il diffondersi della malattia, che viene trasmessa dai ratti e dalle pulci che li infestano.
Se arriva a colpire i polmoni può diffondersi anche per via aerea, attraverso la tosse dei malati, ma se diagnosticata subito può essere trattata con antibiotici.

Le strutture sanitarie del Paese, però sono male attrezzate. Gli ospedali faticano persino a trattare le malattie meno gravi. Mancano strutture, attrezzature e addirittura i medicinali più comuni.

Si teme soprattutto che l’epidemia esploda nella capitale Antananarivo, densamente abitata.
Per il momento l’OMS non ritiene necessario sconsigliare i viaggi nel Paese.