ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: Formata la coalizione per fare le riforme

Lettura in corso:

Ucraina: Formata la coalizione per fare le riforme

Dimensioni di testo Aa Aa

La piazza chiede riforme, a Maidan, dove un anno fa esplose la protesta che ha portato al potere il presidente filooccidentale Petro Poroshenko. E riforme promettono il presidente ed i suoi alleati usciti vincitori dalle elezioni del mese scorso.

Dopo la firma dell’accordo di coalizione la scorsa notte, la nuova maggioranza sarà addirittura sufficiente a portare avanti riforme costituzionali,

I cinque partiti filoccidentali contano su una maggioranza di due terzi nel nuovo parlamento che si insedierà tra una settimana e quindi non ci sono scuse per trascinare i piedi, si sente avvertire da più parti.

“La firma della coalizione è un gran passo avanti” ci ha detto un uomo, in piazza nel primo anniversario di Euromaidan. “È la prima volta sin dall’indipendenza che c‘è una maggioranza così netta e quindi pare che il programma di riforme potrà essere realizzato. Altrimenti rischiamo di tornare a vedere proteste come quelle del movimento Euromaidan dello scorso anno”.

Poco lontano, una donna avvertiva: “La prima cosa da fare è difendere i confini, perché i nostri ragazzi, i nostri eroi smettano di morire”.

Ed in effetti ai primi posti nel programma di coalizione c‘è il capitolo Difesa ed il rafforzamento militare delle regioni orientali, attualmente sotto il controllo dei separatisti filorussi.

Le forze di Kiev, starebbero utilizzando droni volanti soprattutto per sorvegliare le linee dei separatisti, con foto, video ed intercettazioni.