ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Romania: Iohannis batte Ponta, il presidente è tedesco

Lettura in corso:

Romania: Iohannis batte Ponta, il presidente è tedesco

Dimensioni di testo Aa Aa

Un presidente tedesco per la Romania: con più del 54% Klaus Iohannis, a sorpresa, ha sconfitto il super-favorito della vigilia, il premier in carica Victor Ponta.
Iohannis fa parte della minoranza tedesca della Transilvania, è apprezzato sindaco di Sibiu.
Il 55enne esperto di fisica ha raggiunto i suoi sostenitori nel centro di Bucarest, che fino a quel momento avevano protestato nel timore di brogli sul voto degli emigranti, tradizionale bacino del centro-destra:

“Oggi, 25 anni dopo la rivoluzione romena, la gente è uscita di casa per difendere il diritto di voto”, sottolineava Iohannis al termine di quella protesta che si è rapidamente trasformata in festa.

Dal canto suo Victor Ponta ha ammesso la sconfitta a spoglio ancora ampiamente in corso, quando il ritardo era appena di un punto e mezzo. Ma probabilmente contava già sul risultato degli elettori all’estero:

“Voglio ringraziare tutti i romeni che hanno votato, voglio dire che il popolo ha sempre ragione. Ho chiamato il signor Iohannis e mi sono congratulato con lui per la vittoria. Io e i miei colleghi, finché occuperemo posizioni pubbliche, faremo il nostro dovere per il Paese”.

Il socialdemocratico Ponta, ex giudice di origini siciliane, non intende dimettersi da premier e proseguirà quindi la difficile coabitazione con un presidente di centro-destra (Iohannis segue Basescu, non più candidabile). Apertamente appoggiato da Angela Merkel, il protestante Iohannis ha promesso lotta alla corruzione. I suoi sostenitori gli chiedono, per ora, almeno la “depontaminazione”.