ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Gravity: Kristoffersen beffa Hirscher nello slalom, la Maze torna in vetta

Lettura in corso:

Gravity: Kristoffersen beffa Hirscher nello slalom, la Maze torna in vetta

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a Gravity. Questa è la prima puntata del nostro programma dedicato allo sci alpino. Iniziamo con lo slalom maschile disputato a Levi, nel nord della Finlandia, dove non ci sono state sorprese, con i tre favoriti sul podio. Ecco com‘è andata.

Kristoffersen trionfa nello slalom, davanti a Hirscher

Henrik Kristoffersen conquista il suo secondo successo in Coppa del Mondo, trionfando nello slalom speciale di Levi. Il 20enne norvegese, bronzo alle Olimpiadi Invernali di Sochi, chiude secondo nella prima manche, alle spalle del campione Marcel Hirscher. Ma con una strepitosa performance nella seconda frazione riesce a scavalcare l’avversario.

1’50’’39 il tempo fatto registrare da Kristoffersen, che beffa il grande favorito della vigilia. L’austriaco si deve cosi’ accontentare di un secondo posto finale, a 12 centesimi dal vincitore.

Esordio col botto per Felix Neureuther, che aveva saltato il gigante di Soelden a causa del mal di schiena. Il tedesco completa il podio, pagando 1’‘31 a Kristoffersen. Ottimo quinto posto, infine, per l’italiano Patrick Thaler.

Tina Maze torna a ruggire

Lo scorso inverno aveva perso il piacere di sciare. Ora pero’ sembrerebbe che l’abbia ritrovato. Tina Maze, in Finlandia, ha ottenuto la 24esima vittoria in Coppa del Mondo.

La 31enne slovena torna al successo, a quasi un anno di distanza dall’ultima volta, imponendosi nel primo slalom speciale della stagione. La vincitrice della sfera di cristallo nel 2013 ha ottenuto il miglior tempo, 1’55“15, mettendosi alle spalle la svedese Frida Hansdotter e l’austriaca Kathrin Zettel.

Franck Piccard: ‘‘La Shiffrin puo’ vincere la Coppa del Mondo’‘

Mikaela Shiffrin ha vinto il gigante che apriva la stagione a Soelden, ma ha chiuso solo 11esima nello slalom di Levi. A soli 19 anni, l’americana resta comunque una delle favorite per la sfera di cristallo. Ha tutte le carte per riuscire nell’impresa, secondo Franck Piccard, ex campione olimpico di SuperG.

Franck Piccard: “Mikaela Shiffrin è arrivata molto velocemente in vetta. E’ giovanissima e soprattutto ha mostrato una grande maturità, in una disciplina che non è per niente facile: lo slalom. E il fatto che sia in grado di gestire dei titoli olimpici, dei titoli mondiali e una stagione di Coppa del Mondo a questi livelli, vuol dire che puo’ brillare anche in altre discipline. Lo ha già fatto quest’anno con il gigante e penso potrà farlo anche nelle altre discipline, compresa la discesa. Il SuperG non dovrebbe essere un problema per lei, se non ha paura della velocità. Se riuscirà quindi a sbloccarsi, per cosi’ dire, potrà sicuramente vincere la Coppa del Mondo”:

Il record ancora imbattuto del norvegese Lasse Kjus

E’ il 14 febbraio 1999 quando Lasse Kjus diventa una leggenda dello sci alpino, durante i Mondiali di Vail, in Colorado. Il norvegese ha già vinto il SuperG e il gigante e ha ottenuto un secondo posto in discesa e combinata. Inoltre ha ottenuto il miglior tempo nella prima manche dello slalom, che non è, tra l’altro, la sua specialità. Sapendo qual è la posta in gioco, non si prende troppi rischi nella seconda prova, ma riesce comunque a salire sul podio chiudendo a 11 centesimi di secondo da Kalle Pallander. Cinque medaglie in un solo Mondiale. E’ la prima volta nella storia e resta per ora l’unica.

It’s snowtime

La prossima tappa della Coppa del Mondo è tra due settimane, con l’inizio della tournée in Nord America. Le donne saranno ad Aspen, negli Stati Uniti, mentre gli uomini a Lake Louise, in Canada. Aspettando questo appuntamento, vi mostriamo ora le piu’ belle e spettacolari immagini del weekend.