ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Svezia conferma: "a ottobre un sottomarino nelle nostre acque"

Lettura in corso:

Svezia conferma: "a ottobre un sottomarino nelle nostre acque"

Dimensioni di testo Aa Aa

È ufficiale. Era proprio un sottomarino l’oggetto misterioso che una foto ha ritratto nelle acque svedesi il mese scorso e che è stato inutilmente cercato nel mare che bagna le coste del Paese scandinavo.

Lo ha affermato il comandante supremo delle forze armate svedesi, Sverker Göransson, in una conferenza stampa: “l’attività di intelligence condotta nell’arcipelago di Stoccolma è stata condotta utilizzando tutti i mezzi disponibili della marina. Abbiamo analizzato la supeficie e il fondo. Abbiamo la conferma che c‘è stato un piccolo sottomarino”.

Il premier Stefan Löfven ostenta una calma che contrasta col pesante messaggio diffuso: “Le forze armate non sono state in grado di identificare la nazionalità, ma resta un rapporto molto, molto grave quello in cui si afferma che qualcuno è entrato nel nostro territorio illegalmente”.

Dal 17 al 24 ottobre la marina svedese è stata impegnata in una massiccia operazione di ricerca. Si presumeva di un sottomarino russo, data la vicinanza della base navale di Kaliningrad.

Mosca ha sempre negato di aver violato le acque territoriali della Svezia, accusando, invece, i Paesi Bassi