ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Giappone: sempre più insistenti voci su elezioni anticipate

Lettura in corso:

Giappone: sempre più insistenti voci su elezioni anticipate

Dimensioni di testo Aa Aa

Si fa sempre più strada l’ipotesi di elezioni anticipate in giappone: il premier, Shinzo Abe, secondo la stampa del Sol levante si preparerebbe a sciogliere la camera bassa al suo rientro dal G20 in Australia, cioè lunedì prossimo. Le elezioni avrebbero poi luogo il 14 Dicembre, o la settimana successiva. Appena due anni dopo l’inizio della legislatura, cosa peraltro non sorprendente in Giappone, Paese che nell’ultimo secolo ha avuto un’ottantina di governi.

Abe gode di sondaggi favorevoli, benché in calo: un tasso di popolarità che resta alto, al 44%, lo ha probabilmente convinto al passo delle elezioni anticipate per consolidare la maggioranza e prepararsi a un ulteriore aumento dell’IVA, mossa impopolare, già attuata due volte nel biennio, dicono che sia alla base del tonfo del PIL nel secondo trimestre, meno 7,1%, ma consentirebbe di riordinare la spesa pubblica, in un Paese che ha un debito più che doppio rispetto al PIL.