ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Maxi multa a cinque colossi bancari


società

Maxi multa a cinque colossi bancari

Ammontano a più di 2,7 miliardi di euro, le sanzioni a carico di Ubs, Citigroup, JpMorgan, Royal Bank of Scotland e Hsbc emesse dalle autorità di vigilanze di Stati Uniti, Regno Unito e Svizzera.

I cinque colossi bancari sono stati ritenuti colpevoli di aver manipolato i tassi di riferimento del mercato dei cambi. La vicenda giudiziaria era iniziata un anno fa.

Le ammende pecuniarie vanno dai 644 milioni di euro comminati a UBS, ai 498 milioni a HSBC. Tradita nuovamente la fiducia di consumatori e imprese come spiega Martin Wheatley, capo dell’autorità che regola la finanza nel Regno Unito: “I trader hanno messo i propri interessi davanti a quelli dei loro clienti, hanno manipolato il mercato, o hanno cercato di manipolarlo e hanno abusato della fiducia delle persone e di noi regolatori. I fallimenti delle banche per stabilire sistemi e controlli adeguati sono stati ciò che ha permesso agli operatori di manipolare i tassi fissi tra le valute più importanti e fallimenti come questi minano seriamente la fiducia nel mercato e i tentativi di una vera riforma della cultura bancaria “

La maxi-multa è frutto di un patteggiamento. Manager e trader dei maggiori gruppi finanziari avevano creato una chat room soprannominata ‘cartello’ in cui venivano condivise le informazioni provenienti dai clienti per poi manipolare a proprio favore i benchmark del Forex (la maggiore piazza dei cambi del mondo).

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

società

Gran Bretagna, nuove regole sui prestiti per arrivare a fine mese