ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Catalogna, Rajoy: ''La sovranità della Spagna non si negozia''

Lettura in corso:

Catalogna, Rajoy: ''La sovranità della Spagna non si negozia''

Dimensioni di testo Aa Aa

Continua il braccio di ferro tra Madrid e Barcellona. Il premier spagnolo Mariano Rajoy interviene sulla questione dell’indipendenza catalana dopo il ‘‘voto simbolico’‘ di domenica. Oltre due milioni i votanti, circa un terzo degli aventi diritto, l’80% dei quali ha detto sì. La richiesta di secessione non può essere accolta dal governo spagnolo, ha spiegato il premier nel corso di una conferenza stampa a Palazzo della Moncloa.

‘‘Il Parlamento della Catalogna ha la facoltà per iniziare il processo di riforma costituzionale. Questo è quello che avrebbe dovuto fare dall’inizio. L’unica via legale e responsabile per portare avanti la proposta è la riforma costituzionale. Io e il mio partito ci opporremo a qualunque riforma della Costituzione che miri a liquidare la sovranità nazionale”, ha detto Rajoy.

Obiettivo del presidente della Catalogna Artur Mas è ‘‘un vero eferendum ed elezioni anticipate’‘. Ma la disputa sulla legalità della ‘‘consultazione partecipativa’‘ di domenica è tutt’altro che archiviata, dopo la sospensione cautelare della Corte costituzionale che aveva già detto no al referendum sull’indipendenza. La Corte ha accolto il ricorso del governo di Madrid sull’anticostituzionalità del voto. La Procura della Catalogna, intanto, indaga su possibili reati commessi in occasione del referendum simbolico.