ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

The Corner: incontenibile Chelsea, i big del calcio si improvvisano cantanti

Lettura in corso:

The Corner: incontenibile Chelsea, i big del calcio si improvvisano cantanti

Dimensioni di testo Aa Aa

Benvenuti a The Corner, il nostro appuntamento settimanale con il mondo del calcio. Partiamo dalla Premier League e dall’inarrestabile Chelsea, che espugna Anfield e resta cosi’ imbattuto dall’inizio della stagione. Oltremanica, a Parigi, invece il classique francese tra Paris Saint Germain e Marsiglia finisce con la netta vittoria dei padroni di casa.

Gli ‘‘special ones’‘ del Chelsea trionfano ad Anfield, il PSG batte il Marsiglia

Niente e nessuno puo’ arrestare la cavalcata trionfale del Chelsea, neanche il Liverpool. I Blues vincono nell’11esima giornata di Premier, ottenendo il nono successo stagionale. Dopo essere andati sotto di un gol, firmato da Can al nono minuto, i londinesi trovano il pareggio, grazie a Cahill. Al 67esimo tocca quindi a Diego Costa, al decimo centro con la maglia dei Blues, che infila in porta la palla del 2-1 definitivo. Il Chelsea di Mourinho resta cosi’ imbattuto.

Il Paris Saint Germain accorcia le distanze in classifica dal Marsiglia capolista, grazie ai tre punti conquistati in casa nel ‘classique’ di Ligue 1. I ragazzi di Laurent Blanc si impongono sui rivali per 2-0. Lucas apre le marcature allo scadere del primo tempo, l’ex Napoli Cavani raddoppia all’85esimo, quando l’OM è già in dieci per l’espulsione di Imbula. Ora tra le due squadre c‘è un solo punto.

Luiz Adriano ancora in gol, hawk-eye fondamentale ad Anfield, mentre il City fatica

Andiamo a scoprire insieme chi è salito e chi è sceso durante questa settimana calcistica, nella nostra rubrica ‘‘Up&Down’‘.

Dopo la cinquina-record rifilata al BATE Borisov nella gara di andata di Champions League, l’attaccante dello Shakhtar Luiz Adriano si ripete, sempre contro i bielorussi, mettendo a segno 3 reti. Per un totale di 8 gol in 2 incontri.

In Liverpool-Chelsea è la tecnologia sul gol fantasma a convalidare la rete di Cahill. Al 14esimo, una carambola in area impedisce all’arbitro di vedere con chiarezza, ma in pochi secondi il segnale inviato al suo orologio assegna il pareggio ai Blues.

Settimana non proprio da ricordare per il Manchester City di Pellegrini che, dopo aver perso in Europa contro il meno quotato CSKA Mosca, non va oltre il pareggio in campionato con il Queens Park Rangers.

10 novembre 2009: la tragica fine del portiere tedesco Robert Enke

Avrebbe potuto giocare i Mondiali del 2010, come portiere titolare della Germania, ma in Sudafrica, Robert Enke non ci arrivo’ mai.

Il 10 novembre 2009, Robert Enke prese la sua macchina e guido’ per otto ore, prima di abbandonarla e gettarsi sotto un treno, sconvolgendo il mondo del calcio. Il portiere di Benfica, Barcellona e Hannover soffriva di depressione da tempo e all’età di 32 anni decise di farla finita. Enke aveva giocato in squadre importanti e aveva fatto il suo esordio con la nazionale nel ’97. Nel 2010 sarebbe stato sicuramente uno dei convocati per i Mondiali.

Pronostici

Il prossimo fine settimana i club europei si prendono una pausa. Ma non il calcio. Le nazionali del Vecchio Continente tornano in campo, per la quarta giornata di qualificazioni a Euro 2016. Ecco i nostri pronostici. Commentateli o inviateci le vostre previsioni, sui social networks, attraverso l’hashtag #TheCornerScores.

La redazione sportiva di euronews prevede che l’Italia non andrà oltre il pareggio a San Siro con la Croazia. La Germania dovrebbe invece avere vita facile con Gibilterra, che in tre match ha incassato ben 17 gol. La Spagna, sempre secondo noi, si imporrà di misura sulla Bielorussia, cosi’ come l’Olanda, in casa, con la Lettonia.

Bloopers

Alcuni giocatori non hanno talento solo con la palla al piede, ma anche con un microfono in mano. Questa settimana, in ‘‘Bloopers’‘, abbiamo scelto alcuni dei migliori momenti canori dei grandi del calcio. Se avete dei video divertenti, inviateceli, usando l’hashtag #TheCornerBloopers.

Anche per oggi è tutto. The Corner torna lunedi’ prossimo per raccontarvi come si sono comportate le nazionali europee e molto altro ancora.