ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Premio WISE 2014 alla britannica Ann Cotton, fondatrice di CAMFED

Lettura in corso:

Premio WISE 2014 alla britannica Ann Cotton, fondatrice di CAMFED

Dimensioni di testo Aa Aa

Ann Cotton ha vinto il premio WISE 2014 assegnato durante il summit annuale a Doha. Nata nel 1950 a Cardiff, in Galles, Ann Cotton è la fondatrice di CAMFED, letteralmente ‘Campaign for Female Education’.

La storia di Ann inizia nel 1991, durante un viaggio in Zimbabwe. Nel zone rurali del Paese africano si rese conto che poche ragazze avevano accesso agli studi. Le famiglie preferivano dare ai figli maschi un’istruzione nella speranza che dopo il diploma potessero trovare un lavoro meglio pagato.

Dopo soli due anni nasceva l’Ong CAMFED, grazie all’aiuto delle comunità locali ma anche grazie ai fondi raccolti nel Regno Unito.
32 le ragazze che presero parte al progetto pilota.

Ann Cotton ha ricevuto una laurea honoris causa in legge all’università di Cambridge, ha vinto numerosi premi, tra cui il Skoll and Schwab Awards for Social Entrepreneurship a Oxford, un dottorato ad honorem dell’Università di Cambridge e l’Ordine dell’Impero britannico conferitole dalla Regina Elisabetta II.
L’ultimo riconoscimento, in ordine di tempo, è stato il premio WISE.

I volontari di CAMFED sono in totale 112.000. A loro spetta il compito di aiutare le giovani ad avere nuove opportunità. Borse di studio e servizi vengono erogati soltanto tramite il sistema nazionale e locale perché Ann Cotton non ha mai voluto creare un sistema parallelo dedicato all’istruzione.

Valore fondamentale per CAMFED è il ‘circolo virtuoso di responsabilizzazione’ che mira ad accompagnare le ragazze dalla scuola primaria fino al loro ingresso nel mondo del lavoro, per aiutarle a diventare simboli del cambiamento e perché aiutino altre giovani attraverso la rete CAMA che riunisce 25mila ex-allieve.

Nell’Africa sub-sahariana 24 milioni di ragazze non possono permettersi la scuola. Finora più di 3 milioni di bambine delle zone più povere di Ghana, Malawi, Tanzania, Zambia e Zimbabwe hanno beneficiato del sistema CAMFED che comprende borse di studio, tasse scolastiche, risorse didattiche, convitto e la formazione degli insegnanti. 6000 scuole collaborano con CAMFED e i risultati si vedono.