ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Rugby, test match: Inghilterra all'esame All Blacks, insidia Figi per la Francia

Lettura in corso:

Rugby, test match: Inghilterra all'esame All Blacks, insidia Figi per la Francia

Dimensioni di testo Aa Aa

Fare una bella figura davanti al proprio pubblico a un anno dal Mondiale di casa. E’ l’obiettivo dell’Inghilterra del rugby che sabato a Twickenham affronterà la Nuova Zelanda campione del mondo in uno dei test match più attesi.

Si tratta della quarta sfida del 2014 tra le due nazionali: a giugno, durante un mini tour in Nuova Zelanda, l’Inghilterra aveva rimediato tre sconfitte in altrettante gare contro gli All Blacks.

“Giocano insieme da tempo – sottolinea il ct dell’Inghilterra Stuart Lancaster -, il loro livello di forma è eccellente, giocano con la stessa intensità e la stessa concentrazione per 80 minuti, sanno cosa serve per vincere. Tutto questo spiega perché sono la migliore squadra del mondo”.

Sono tre i giocatori all’esordio in nazionale nella Francia che sabato ospiterà Figi al Velodrome di Marsiglia. Tra questi c‘è il sudafricano Scott Spedding, che ha ottenuto la cittadinanza francese all’inizio del 2014. Il nuovo arrivato mette in guardia i compagni sulle possibili insidie del match.

“Abbiamo guardato i video delle loro partite con gli allenatori, sono capaci di fare grandi cose – è il parere di Spedding -. Nei club giochiamo con tanti giocatori delle Figi, sappiamo che sono grandi atleti. Quindi dovremo avere prima di tutto una difesa solida, il resto verrà di conseguenza”. Sabato scenderà in campo anche l’Italia, impegnata ad Ascoli contro Samoa.