ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Draghi: "mandato allo staff Bce per nuove misure"

Lettura in corso:

Draghi: "mandato allo staff Bce per nuove misure"

Dimensioni di testo Aa Aa

La Banca centrale europea va avanti per la sua strada e (seppur alla sua consueta velocità) fa un passo in avanti verso quelle nuove misure di stimolo alla ripresa che ormai le vengono richieste con cadenza settimanale.

L’iniziativa è di Mario Draghi, il quale, pur mettendo in guardia sull’imitare Stati Uniti e Giappone con l’acquisto di titoli di Stato, riafferma l’impegno dell’Eurotower a fare quanto necessario per ravvivare l’economia dell’Eurozona.

“Il Consiglio direttivo – ha detto il governatore Draghi – ha dato mandato allo staff della Bce e ai rilevanti comitati dell’Eurosistema di assicurare la tempestiva preparazione di ulteriori misure da implementare, in caso di necessità”.

Una prospettiva che non piacerà ai falchi all’interno del Direttivo, i quali, dicono le indiscrezioni, brontolano a causa della decisione di Draghi di dare un ordine di grandezza al piano di stimoli.

Ordine di grandezza che Draghi ha ribadito anche stavolta: l’acquisto di debito privato e i prestiti alle banche porteranno il bilancio della Bce a gonfiarsi fino ai livelli del 2012. Ovvero di circa mille miliardi di euro.