ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Polonia: produttori mele rovinati da embargo russo chiedono aiuto a Bruxelles

Lettura in corso:

Polonia: produttori mele rovinati da embargo russo chiedono aiuto a Bruxelles

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli agricoltori polacchi chiedono che l’Europa sostenga il comparto piegato dall’embargo russo ai loro prodotti.

Centinaia di agricoltori specializzati in produzione di mele hanno manifestato a Varsavia davanti al palazzo del primo ministro, Ewa Kopacz, per chiedere l’assegnazione di fondi europei e nazionali come indennizzo per le perdite subite a causa dell’embargo russo sulle importazioni agricole dai Paesi dell’Ue, adottato da Mosca in rappresaglia alle sanzioni europee. Paradossale la situazione, come spiega quest’uomo: “Quest anno abbiamo avuto una super raccolta, ma non sappiamo a chi vendere. Possiamo farlo a costi irrisori e riusciamo a coprire solo la metà delle spese”.

La Polonia è il primo produttore mondiale di mele, il 55% della produzione andava in Russia. Varsavia inizialmente aveva chiesto all’Ue 147 milioni di euro come compensazione poi la cifra è stata rivista al ribasso, a circa 26 milioni.