ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

India e Pakistan in lutto dopo il massacro di un kamikaze domenica

Lettura in corso:

India e Pakistan in lutto dopo il massacro di un kamikaze domenica

Dimensioni di testo Aa Aa

Due paesi si fermano in segno di lutto. È successo dopo l’attentato suicida che domenica ha fatto 65 morti e oltre 100 feriti al confine fra i due giganti asiatici. Sospesa anche la tradizionale cerimonia militare che si svolge al confine di Wagah.

Si tratta della prima volta dalla guerra del 1971 che ha portato all’indipendenza del Bangladesh, che non si tiene il
quotidiano rituale dell’ammaina bandiera e chiusura serale dei cancelli a cui assistono migliaia di spettatori sui due lati della frontiera.

“Abbiamo sempre chiesto che sia condotta una dura operazione contro i terroristi. Che vengano spazzati via. Se i talebani credono di poter indebolire il Pakistan, la sua polizia, il suo esercito o la sua gente si sbagliano di grosso”, dice un attivista.

L’attentato tuttavia, avrebbe potuto essere ben peggiore. La polizia ha recuperato una grande quantità di esplosivi e giubbotti per kamikaze vicino al luogo dell’attacco.