ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Incidente VirginGalactic: Branson, faremo il necessario per chiarire le cause

Lettura in corso:

Incidente VirginGalactic: Branson, faremo il necessario per chiarire le cause

Dimensioni di testo Aa Aa

Il sogno del turismo spaziale deve andare avanti dopo aver scoperto cosa non ha funzionato. Lo ha detto il patron della Virgin Richard Branson, commentando lo schianto della sua navetta spaziale SpaceShipTwo nel deserto californiano del Mojave durante il test di volo venerdì. Dodici minuti dopo essersi staccata dall’aereo vettore WhiteknightTwo, la navetta ha subito un’anomalia. Nello schianto, un pilota è morto, l’altro è rimasto gravemente ferito.

Sul luogo dell’incidente Branson ha incontrato il team di VirginGalactic. “Vedremo cosa non ha funzionato, troveremo il modo per migliorare la sicurezza e le prestazioni, e così andremo avanti assieme. Credo sinceramente che le grandi conquiste dell’umanità vengano fuori dalle nostre più grandi sofferenze”.

L’indagine dell’agenzia investigativa indipendente statunitense sugli incidenti si concentra sul nuovo tipo di carburante utilizzato durante il test per ottenere prestazioni migliori. Branson ha anche detto di essere pronto a rimborsare chi dopo l’incidente voglia rinunciare alla prenotazione già fatta per il futuro volo suborbitale, circa 200mila euro a biglietto.