ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Messico, nessuna novità sulla sorte dei 43 studenti scomparsi

Lettura in corso:

Messico, nessuna novità sulla sorte dei 43 studenti scomparsi

Dimensioni di testo Aa Aa

Sale la rabbia in Messico ,per le ricerche dei 43 studenti scomparsi oltre un mese fa a Iguala. Finti cortei funebri si sono tenuti nella capitale. Il Presidente Pena Nieto ha garantito ai genitori dei ragazzi scomparsi il massimo impegno dello Stato nelle ricerche.

Ma i familiari dei “desaparecidos” lamentano l’inefficacia delle azioni portate avanti.

In un video pubblicato su Youtube i padri di alcuni dei ragazzi scomparsi chiedono il ritorno dei figli a casa.

“Da quello che siamo riusciti a capire” ha dichiarato il Capo della Polizia Federale Tomas Zeron “Gli studenti sarebbero stati consegnati ai narcotrafficanti dalla polizia di Iguala e Cocula”.

Mentre continuano le ricerche le autorità messicane annunciano il ritrovamento dell’ennesima fossa comune a 450 Km da Iguala.

I 43 studenti scomparsi erano giunti a Iguala per una raccolta fondi. Arrivati nella cittadina sono stati aggrediti da poliziotti e dai narcotrafficanti del gruppo “Guerreros Unidos”. Il sindaco di Iguala avrebbe dato in queste ore le sue dimissioni.