ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Tunisia. Commissione elettorale: laici Nidaa Tounes primi davanti a Ennhahda

Lettura in corso:

Tunisia. Commissione elettorale: laici Nidaa Tounes primi davanti a Ennhahda

Dimensioni di testo Aa Aa

L’arrivo dei risultati ufficiali non fa che confermare quanto era già chiaro nei fatti: la vittoria alle legislative in Tunisia del partito laico moderato Nidaa Tounes.

Ottantacinque seggi sui 217 dell’Assemblea dei Rappresentanti del Popolo sono andati alla formazione fondata dall’avvocato e ex-Primo Ministro Béji Caïd Essebsi.

Un margine di distanza limitato ma significativo rispetto al partito islamico Ennhahda che si aggiudica 69 deputati. L’esito del voto viene interpretato come un segnale positivo per la neo-nata democrazia tunisina che sembra intraprendere il cammino dell’alternanza.

Resta ora aperto il grande interrogativo delle alleanze per la formazione di un esecutivo dal momento che Nidaa Tounes non ha i numeri per governare da sola. Al momento è esclusa l’ipotesi di un coalizione tra le due principali formazioni.