ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Russia, tribunale ordina la nazionalizzazione di Bashneft

Lettura in corso:

Russia, tribunale ordina la nazionalizzazione di Bashneft

Dimensioni di testo Aa Aa

Un’accusa di riciclaggio di denaro. Un oligarca agli arresti domiciliari. E un tribunale che ordina la nazionalizzazione del sesto produttore di petrolio russo. Gli ingredienti per una riedizione del caso di Yukos e dell’ex oligarga Mikhail Khodorkovsky ci sono tutti. Al centro della scena Bashneft, azienda le cui attività di estrazione e raffinazione sono concentrate nella regione della Baschiria. Venduta al gruppo Sistema del miliardario Vladimir Evtushenkov (dal 16 ottobre in stato di fermo per una questione legata all’acquisto delle azioni), Bashneft era stata privatizzata a inizio anni duemila. Illegalmente secondo gli investigatori, poiché il fatto sarebbe avvenuto senza il consenso delle autorità federali. Sistema avrà ora un mese di tempo per fare ricorso contro la decisione della corte.