ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Germania, disoccupati in calo. Ma scende anche l'inflazione

Lettura in corso:

Germania, disoccupati in calo. Ma scende anche l'inflazione

Dimensioni di testo Aa Aa

“Solido come una roccia”: questa l’espressione usata dagli analisti per descrivere il mercato del lavoro tedesco alla luce dei dati di ottobre.

Il numero di disoccupati è calato di 22 mila unità ad un totale di 2 milioni e 887 mila. Meglio delle più rosee previsioni, con il tasso di senza-lavoro saldo al 6,7%.

Notizie che sicuramente verranno accolte con gioia da Berlino, dopo una serie di indicatori negativi arrivati dall’industria e l’abbassamento delle stime di crescita.

A sostenere i consumi interni, oltre all’aumento dei salari, c‘è un inflazione che comincia a risentire delle dinamiche già viste nel resto dell’Eurozona. Sempre il mese scorso l’aumento dei prezzi al consumo annuale si è fermato allo 0,7%, il livello più basso da maggio.

Ma per gli esperti è difficile che il governo tedesco raccolga l’appello a mettere in campo maggiori investimenti per la crescita, a fronte di un mercato dell’impiego che finora non ha mai deluso.