ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ungheria. Oltre 10.000 in strada contro la tassa sul web

Lettura in corso:

Ungheria. Oltre 10.000 in strada contro la tassa sul web

Dimensioni di testo Aa Aa

Almeno 10.000 persone in strada a Budapest per ribadire un no senza condizioni al disegno di legge del governo per una tassa sull’uso di internet.

Gli organizzatori della protesta domenica avevano lanciato un ultimatum all’esecutivo conservatore del Premier Viktor Orban per cancellare il progetto. Ieri, dopo alcune modifiche, hanno ribadito che resteranno in piazza finchè il governo non farà marcia indietro.

“Una tassa sull’uso di internet metterebbe a rischio il futuro sviluppo del web oltre a minare la libertà d’informazione” ha detto Zsolt Várady, uno degli animatori della protesta.

Per l’opposizione la tassa sull’uso di internet è solo l’ultimo esempio dell’operato di un governo che contestano in toto.

“Il governo ha preso una decisione che fa infuriare la gente” dice uno di loro.

Andrea Hajagos, euronews: “Ma il punto è soltanto la tassa su internet?”.

“No. Trovo l’intera azione di governo semplicemente scandalosa”.

“È forse ingenuo pernsarlo ma credo che questa protesta avrà un peso” afferma un’altra partecipante alla manifestazione anti-governativa. “E se c‘è bisogno tornerò in strada ancora e la protesta andrà avanti”.

Il governo ungherese ha proposto un abbassamento dell’imposta, inizialmente di 50 centesimi di euro per gigabyte. Ma l’opposizione contesta il principio.

La nostra corrispondente a Budapest Andrea Hajagos: “Benchè gli organizzatori non abbiamo annunciato una nuova manifestazione nei prossimi giorni, dicono che se il Parlamento approverà il disegno di legge nonostante le manifestazioni, torneranno a scendere in strada”.