ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Crisi del gas tra Ucraina e Russia, Bruxelles tenta l'ennesima mediazione

Lettura in corso:

Crisi del gas tra Ucraina e Russia, Bruxelles tenta l'ennesima mediazione

Dimensioni di testo Aa Aa

Sono ripartiti questo mercoledi’ a Bruxelles i negoziati tra l’Ucraina e la Russia per trovare un accordo nella crisi del gas. Il commissario all’energia Günther Oettinger tenterà il tutto per tutto per portare a termine la mediazione prima della fine del suo mandato questa settimana.

“La nostra comune ambizione – ha detto Günther Oettinger- è di trovare una soluzione ad interim, per giungere ad un pacchetto per il prossimo inverno, per rispondere alle nostre esigenze nei riformimenti energetici per questo inverno, da questo momento fino alla fine marzo 2015”

L’Ucraina dipende al 50% del suo fabbisogno dal gas russo. A rischio i riforminimenti di gas per molte scuole ed università ucraine che potrebbero restare chiuse piu’ a lungo dopo le vacanze scolastiche.

La crisi è iniziata a giugno quando la Russia ha interrotto le forniture di gas all’Ucraina, reclamando una bolletta arretrata di 4, 5 miliardi di dollari.

Ora Kiev ha messo da parte circa 3 miliardi di dollari per pagare i debiti ma Mosca reclama un pagamento anticipato per le forniture invernali.

Bruxelles potrebbe intervenire accordando un prestito di 2 miliardi di euro. Una crisi che interviene nel mezzo delle tensioni fra Kiev e i separatisti filorussi.