ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Nigeria assicura: trattative con Boko Haram per liberare studentesse continua

Lettura in corso:

Nigeria assicura: trattative con Boko Haram per liberare studentesse continua

Dimensioni di testo Aa Aa

Il rapimento di altri 30 adolescenti e l’attacco a due cittadini tedeschi, uno ucciso, l’altro rapito, fanno da quadro alla visita in Nigeria del Ministro degli Esteri tedesco Frank-Walter Steinmeier e del collega francese Laurent Fabius. Il Ministro degli Esteri nigeriano Aminu Wali ha sottolineato che la trattativa con la setta islamica Boko Haram per liberare oltre 200o studentesse rapite ad aprile continuerà comunque.

“Sospettiamo che alcuni dissidenti dello stesso gruppo Boko Haram possano aver agito in modo da infrangere il cessate il fuoco. Ma certamente questo non influenzerà i negoziati che continuano. Faremo uno sforzo per riportare a casa le persone rapite” ha detto.

“Diamo il nostro appoggio alla Nigeria nella lotta contro il terrorismo, contro Boko Haram. È una battaglia necessaria non soltanto per il vostro Paese ma per l’intera regione” ha affermato il responsabile della diplomazia francese Laurent Fabius.

Nei giorni scorsi era stata diffusa la notizia della liberazione delle ragazze rapite in aprile dalla città di Chibok, nello Stato di Borno. I negoziati invece non hanno ancora portato al loro rilascio e, secondo le informazioni di Human Rights Watch, le studentesse sono sfruttate nelle operazioni militari del gruppo.