ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Il Belgio ricorda la prima battaglia di Ypres, disttrutta nella Prima guerra mondiale

Lettura in corso:

Il Belgio ricorda la prima battaglia di Ypres, disttrutta nella Prima guerra mondiale

Dimensioni di testo Aa Aa

Il Belgio ha ricordato i cento anni dalla prima battaglia che si svolse a Ypres, città che fu interamente distrutta dai tedeschi nella prima guerra mondiale.
Alla cerimonia di commemorazione era presente il cancelliere Angela Merkel, il presidente dell’Ungheria e i reali del Belgio, mentre altri Paesi hanno inviato una delegazione.

La regione delle Fiandre fu teatro di numerose battaglie tra il 1914 e il 1918, con circa mezzo milione di caduti.

Un’altra cerimonia si è tenuta a Nieuwpoort, dove il comandante dell’esercito belga Karel Cogge aprì le chiuse alle bocche del fiume Yser per allagare l’entroterra e tentare di fermare l’avanzata dei tedeschi, anche a costo di sacrificare gli stessi belgi.

II leader europei hanno già ricordato lo scoppio della Grande guerra all’inizio di quest’anno a Ypres. Stavolta alla cerimonia erano presenti anche rappresentanti di Paesi africani, asiatici e americani.