ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Scontri in Cirgiordania dopo i funerali del ragazzo ucciso, il secondo in otto giorni

Lettura in corso:

Scontri in Cirgiordania dopo i funerali del ragazzo ucciso, il secondo in otto giorni

Dimensioni di testo Aa Aa

Si sono svolti a Silwad, a nord di Ramallah in Cisgiordania, i funerali del 14enne ucciso venerdì scorso. Il ragazzo aveva anche la cittadinanza statunitense. Lo ha confermato il dipartimento di Stato Usa, che ha chiesto un’indagine veloce e trasparente sulla morte. Un parente ha identificato il teen ager, che si chiamava Orwah Hammad, era nato a New Orleans e si era trasferito in Cirgiordania a sei anni. Un cugino ha detto che faceva parte di un gruppo di palestinesi che tirava pietre ai soldati.
Dopo il rito funebre, si sono verificati scontri tra le forze israeliane e i palestinesi che hanno partecipato alle eseguie. Hammad è il secondo minorenne a essere ucciso dall’esercito negli ultimi 8 giorni.