ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Vigilia elettorale blidata in Ucraina

Lettura in corso:

Vigilia elettorale blidata in Ucraina

Dimensioni di testo Aa Aa

È il giorno del silenzio in questa vigilia elettorale Ucraina a meno di un anno dalle manifestazioni filo-occidentali di EuroMaidan, nella piazza indipendenza a Kyev, che portarono alla caduta del regime filo russo del presidente Viktor Yanukovic.

Elezioni blindate, ha spiegato un portavoce del Consiglio di Sicurezza: “Polizia, forze di sicurezza e forze armate sono in stato di massima allerta.
Nell’est del Paese, l’antiterrorismo è stato incaricato di prevenire attacchi terroristici e di garantire la sicurezza ai seggi, sia durante il voto che durante lo spoglio”.

Sarà un voto di rinnovamento.
Sparito il partito dell’ex presidente Yanukovic, i suoi ex alleati comunisti dati al di sotto della soglia di sbarramento del 5% necessaria per accedere al parlamento, dalle urne ci si aspetta un parlamento dominato dal Blocco del presidente Petro Poroshenko e dai suoi alleati, con l possibile avvento, come seconda forza politica, dei radicali dell’ultranazionalista Oleh Lyashko.