ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Francia: rinforzi a Calais dopo il tentativo di assalto dei migranti

Lettura in corso:

Francia: rinforzi a Calais dopo il tentativo di assalto dei migranti

Dimensioni di testo Aa Aa

La Francia invia rinforzi a Calais, dove il flusso di migranti ha di nuovo creato momenti di forte tensione. La decisione arriva in seguito al tentativo di un gruppo di circa duecento migranti di prendere d’assalto con la forza alcuni camion diretti al porto della città, scatenando la rabbia degli autotrasportatori.

All’inizio dell’estate erano circa 1.500. Ora sono quasi 2.300 e la rivalità tra gruppi che spesso sfocia in scontri, è solo uno dei problemi da risolvere.

“Sono povera gente – dice un abitante -. Cercano di trovare migliori condizioni altrove. Noi, cosa possiamo fare noi? Siamo costretti a guardare, subire, e ci stiamo abituando alla miseria che ci circonda. Non possiamo fare nulla”.

“Bisogna creare un luogo d’accoglienza, devono essere curati, hanno bisogno di posti dove potersi lavare – spiega una donna -. Abbiamo troppi problemi qui”.

Tra poliziotti e gendarmi, il governo ha inviato cento uomini supplementari. Ora saranno in tutto 450.

Oltre a una risposta umanitaria, sanitaria e garanzie sui diritti sono stati annunciati lavori per la sicurezza della zona del porto, meta dei migranti che sperano di raggiungere il territorio britannico.