ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Elezioni Brasile, Rousseff di nuovo in vantaggio sullo sfidante Neves

Lettura in corso:

Elezioni Brasile, Rousseff di nuovo in vantaggio sullo sfidante Neves

Dimensioni di testo Aa Aa

Quelle di domenica si annunciano come le più imprevedibili elezioni presidenziali che il Brasile abbia conosciuto in decenni.

La presidente uscente, Dilma Rousseff, che ieri ha visitato il nuovo stabilimento della Fiat Chrisler vicino a Recife, ha riconquistato 4 punti percentuali di vantaggio sullo sfidante Aecio Neves.

“Chi ha interesse nello sminuire il ruolo delle banche pubbliche?”, ha lanciato provocativamente Rousseff ai suoi sostenitori, accusando indirettamente Neves di voler favorire i grandi investitori privati, a discapito dei brasiliani poveri, che dipendono dai sussidi di stato.

L’ex governatore dello stato di Minas Gerais, che ha suscitato l’entusiasmo dei mercati promettendo di ridare slancio all’economia, arriva all’appuntamento di domenica con il fiato corto.

I suoi attacchi alla gestione del potere da parte del partito di Lula da Silva e di Rousseff sembrano essersi ritorti contro di lui.

“Ognuno è responsabile per le proprie azioni – ha detto Neves – e la verità è che negli ultimi 12 anni di governo del Partito dei Lavoratori, c‘è stato un gruppo che ha consolidato il proprio potere in modo sistemico, pensando ai propri interessi”.

Stando agli ultimi sondaggi, la presidente uscente beneficerebbe di una rinnovata fiducia da parte dell’elettorato nelle prospettive economiche del Paese. Ma i due sfidanti hanno ancora a disposizione il dibattito di domani per convincere gli elettori indecisi.