ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Annie Lennox in chiave jazz con l'album "Nostalgia"

Lettura in corso:

Annie Lennox in chiave jazz con l'album "Nostalgia"

Dimensioni di testo Aa Aa

È con uno sguardo alla musica preferita da ragazzina, che Annie Lennox ha concepito il suo ultimo album dal titolo
“Nostalgia”.

L’ex cantante degli Eurythmics consacra per la prima volta la sua voce ai brani classici del jazz e al soul. Una nuova veste, stilisticamente lontana dal suo passato di star anni ’80.

“L’idea è nata circa due anni fa, durante le prove di un concerto a Washington con Herbie Hancock – racconta Annie Lennox – Con il suo gruppo stavamo provando per una serata di beneficenza per raccogliere fondi per le Nazioni Unite per la ricerca sull’Aids. I musicisti erano dei jazzisti molto virtuosi. Cantare con loro era un piacere. Mi sono talmente divertita che ho pensato che sarebbe stato interessante provare la mia voce con questo genere di musica”.

Fiera del proprio ruolo nel panorama artistico, Annie Lennox ha voluto spiegare le critiche lanciate contro le nuove star come Beyonce, che fanno del proprio corpo uno strumento.

“Quello che stavo cercando di dire – sottolinea Annie Lennox – è che per diversi anni molte donne si sono impegnate per sostenere l’emancipazione femminile, per la parità. È un compito molto serio. Non sto parlando strettamente di Beyonce ma quando un’artista va sul palco e il suo spettacolo si riduce nel twerking, va contro il femminismo. È questo che sto cercando di dire. Se si hanno delle cose da dire a livello artistico, si possono realizzare in un altro modo. Ci si può impegnare con altri strumenti”.

“Nostalgia” appena uscito negli Stati Uniti, verrà lanciato nel resto del mondo da Island Records il 27 ottobre.