ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Total, tandem Pouyanné-Desmarest per il dopo-de Margerie

Lettura in corso:

Total, tandem Pouyanné-Desmarest per il dopo-de Margerie

Dimensioni di testo Aa Aa

A meno di quarantotto ore dalla morte del presidente e amminstratore delegato Christophe de Margerie, Total ha già annunciato i piani per la successione. Il consiglio di amministrazione, riunitosi mercoledì mattina, ha nominato presidente Thierry Desmarest, mentre la poltrona di amministratore delegato andrà a Patrick Pouyanné.

Sarà proprio il 51enne numero uno della divisione raffinazione e petrolchimici, in tandem con il predecessore de Margerie, a traghettare il colosso petrolifero nella transizione. Alla fine del 2015, sopraggunti i limiti di età per Desmarest, le due funzioni saranno nuovamente accorpate.

L’azienda, la più grande di Francia per fatturato, è oggi alle prese con un calo dei profitti determinato dal rallentamento economico globale. Pouyanné, dicono gli osservatori, è il miglior successore possibile per affrontare l’eccesso di capacità produttiva e i prezzi bassi che pesano sugli utili, visto il suo curriculum: ingegnere, entrato in Total nel 1997, è stato determinante nel riportare in attivo la sua attuale divisione. A questo si aggiungono ruoli di rilievo nelle attività esplorative ed esperienze nel settore pubblico.