ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

L'Isil lancia nuove offensive. Scontri in Iraq al confine con l'Iran

Lettura in corso:

L'Isil lancia nuove offensive. Scontri in Iraq al confine con l'Iran

Dimensioni di testo Aa Aa

Colonne di fumo si alzano da Kobane, la città siriana a pochi chilometri dalla frontiera turca nel mirino delle forze dei miliziani dello Stato Islamico. A colpire sono i raid della coalizione guidata dagli Stati Uniti, per sostenere la resistenza dei guerriglieri curdi.

Un supporto accompagnato anche dai lanci dei cargo sempre statunitensi di armi, munizioni e medicine. Qui vediamo una cassa finita accidentalmente nelle mani dei miliziani dello Stato Islamico, messa in mostra in un video di propaganda.

Gli scontri a Kobane intanto restano intensi. Nuovi miliziani dell’Isil sono arrivati in città. Al tempo stesso le forze curde attendono rinforzi dal Kurdistan iracheno. Per facilitare il loro passaggio la Turchia ha annunciato l’apertura della frontiera.

Ma il sedicente Stato Islamico punta ad allargare le sue maglie in tutta la regione, con diverse offensive. Oltre a controllare la gran parte della provincia occidentale d’Al-Anbar, gli jihadisti hanno attaccato nel nord iracheno le zone che lambiscono la frontiera iraniana. Costringendo alla fuga oltre 9 mila persone.

Anche dietro le autobombe esplose a Baghdad c‘è il sospetto ci sia la mano dell’Isil. In una serie di deflagrazioni in quartieri affollati della capitale irachena, sono morte almeno 21 persone.