ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Hong Kong: iniziato dialogo in diretta tv studenti-governo

Lettura in corso:

Hong Kong: iniziato dialogo in diretta tv studenti-governo

Dimensioni di testo Aa Aa

Dopo tre settimane di proteste per la democrazia, studenti e governo di Hong Kong avviano il dialogo. Migliaia di persone hanno assistito al confronto trasmesso in diretta tv con Carrie Lam, la numero due della Regione amministrativa cinese.

Cambiano i toni, ma non le posizioni, con il governatore dell’isola che avverte: la democrazia “non è possibile” perché porterebbe “i poveri al posto di comando”: “Siamo tutti consapevoli che il primo incontro non può risolvere tutti i problemi – ha aggiunto Leung Chun-yin – Ma è un buon inizio per avviare il dialogo. Il governo e i tre segretari ascolteranno il parere della Federazione degli studenti di Hong Kong con la massima attenzione”.

Il vertice è stato preceduto dalla sentenza dell’Alta corte di Hong Kong che ha ordinato la fine dell’occupazione di Mongkok. Ma gli studenti continuano – in numero minore – a presidiare il distretto finanziario.

“Siamo tutti consapevoli di non poter ottenere risultati concreti – dice una giovane che presidia la piazza – Ma almeno, un dialogo aperto potrà far capire perché siamo tutti qui”.

“Questo è il primo passo verso il dialogo – sostiene un altro studente – Penso che entrambe le parti debbano cercare un compromesso, ma gli studenti non devono concedere troppo perché noi lottiamo per la democrazia e per il suffragio universale”.

Gli apparenti segnali di distensione sono stati preceduti di 24 ore dalle cariche della polizia e in piazza gli ombrelli hanno lasciato spazio agli elmetti.