ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bulgaria: respinta l'estradizione in Russia dell'attivista Nikolay Koblyakov

Lettura in corso:

Bulgaria: respinta l'estradizione in Russia dell'attivista Nikolay Koblyakov

Dimensioni di testo Aa Aa

Non verrà estradato verso la Russia, l’attivista Nikolay Koblyakov, cittadino russo e francese. Il tribunale di Sofia ha respinto la richiesta di Mosca di poter giudicare l’uomo che era stato arrestato lo scorso luglio in Bulgaria in base a un mandato di cattura dell’Interpol.

Koblyakov, è tra i fondatori dell’associazione “Russia-libertà” che in Francia ha organizzato numerose iniziative contro il presidente Putin.

“Sono davvero grato per questa sentenza – ha detto l’attivista – e spero con la mia associazione di poter aiutare la Bulgaria. Ancora una volta ho avuto la conferma del valore della giustizia europea e dei suoi principi. La Bulgaria fa parte dell’Europa”.

Koblyakov che vive in Francia è accusato di frode da Mosca. I giudici bulgari hanno giustificato il NO all’estradizione considerando che la Russia non fornisce garanzie sul rispetto della Convenzione di Vienna sui diritti umani.