ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola, Teresa batte il virus

Lettura in corso:

Ebola, Teresa batte il virus

Dimensioni di testo Aa Aa

Un ulteriore test per liberare definitivamente Teresa Romero dall’incubo. Gli ultimi due esami effettuati sull’infermiera spagnola, infettata dall’ebola, hanno mostrato valori del virus “quasi negativi”. Il prossimo potrebbe dichiararla fuori pericolo.

Ben lontane dallo scamparlo, però, sono i Paesi dell’Africa occidentale maggiormente colpiti dalla malattia, che potrebbe fare da traino a ulteriori tragedie, portando a una destabiliyyayione dell’area.L’Europa, che a lungo ha sottostimato il problema, come l’Organizzazione mondiale della sanità riunita domenica a Berlino, ora vorrebbe tentare di porre rimedio.

“L’entità della questione ebola – ha detto il ministro degli Esteri tedesco, Frank-Walter Steinmeier – richiede un approccio globale che comprenda tutti gli strumenti della nostra politica estera e di sicurezza comune”.

“Dobbiamo quindi – ha proseguito – prendere in considerazione l’invio di una missione civile dell’Unione Europea. Ciò significa che anche gli Stati membri che non hanno già loro strutture, dovrebbero realizzare una piattaforma comune per l’invio di personale medico sul campo”.

Lunedì, sul tema, vertice a Lussemburgo dei ministri degli Esteri dell’Unione. E Bruxelles si unisce a Parigi nell’imporre uno screening all’aeroporto dei viaggiatori provenienti da Paesi come Sierra Leone e Liberia.