ULTIM'ORA

Lettura in corso:

Ucraina: Putin vede Poroshenko "restano incomprensioni"


Italia

Ucraina: Putin vede Poroshenko "restano incomprensioni"

Renzi "passi avanti, ma restano differenze"

Verso la pace con ottimismo, ma restano differenze. Il vertice Asem di Milano ha messo Vladimir Putin e Petro Poroshenko per la terza volta uno di fronte all’altro per trovare una soluzione alla crisi nell’est dell’Ucraina.

Il capo del Cremlino parla di una riunione postiva, ma sottolinea che restano molte divergenze. Sulla stessa linea il Presidente del Consiglio italiano, Matteo Renzi.

“Abbiamo fatto un passo avanti nella direzione di una discussione costruttiva – ha detto il Primo ministro italiano – Ovviamente restano molte differenze. Ma vorrei sottolineare che esiste il reale desiderio di trovare una soluzione e per quindi possiamo essere ottimisti”.

“La cosa più importante – secondo il presidente della Commissione europea, José Manuel Barroso – e su questo c‘è stato un accordo, è l’attuazione del protocollo di Minsk’‘.

È in programma un nuovo incontro tra i capi di Stato di Russia e Ucraina al quale partecipano il Cancelliere tedesco, Angela Merkel e il presidente francese, Francois Hollande.

Ogni storia può essere raccontata in molti modi: osserva le diverse prospettive dei giornalisti di Euronews nelle altre lingue.

Prossimo Articolo

mondo

Isil: forse rotto l'assedio di Kobane