ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

I jihadisti avrebbero catturato aerei militari dell'aviazione siriana

Lettura in corso:

I jihadisti avrebbero catturato aerei militari dell'aviazione siriana

Dimensioni di testo Aa Aa

I fondamentalisti islamici sarebbero entrati in possesso di tre aerei militari, anche se gli Stati Uniti non confermano alcuna loro operazione in Siria o altrove. Immagini diffuse su internet – non verificate da fonti indipendenti – mostrano ex piloti dell’esercito iracheno che addestrano i combattenti dell’autoproclamato stato islamico a utilizzare i caccia MIG sottratti all’aviazione siriana all’aeroporto militare di al-Jarrah, vicino ad Aleppo.

Washington intanto fa sapere che i raid aerei proseguiranno, con lo scopo di fermare l’avanzata dei jihadisti, che oltre a controllare la maggior parte della provincia di al-Anbar, in Iraq, resistono a Kobane.

Nella città siriana al confine con la Turchia, il gruppo radicale sunnita avrebbe perso terreno, anche se controllerebbe ancora postazioni ed edifici strategici. L’offensiva iniziata il 16 settembre aveva portato i fondamentalisti a conquistare quasi la metà del territorio, parte del quale sarebbe ora tornato sotto il controllo delle forze curde.

In oltre un mese di combattimenti sono morte – secondo l’Osservatorio siriano dei Diritti dell’Uomo – circa settecento persone. In centinaia di migliaia sono fuggite, mentre resta tuttora impossibile evacuare i civili ancora bloccati.