ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Erasmus per Giovani Imprenditori

Lettura in corso:

Erasmus per Giovani Imprenditori

Dimensioni di testo Aa Aa

Serge Rombi, euronews: “Benvenuti a una nuova edizione di Business Planet. Questa volta sono a Lisbona, in Portogallo. Esiste da cinque anni, il programma Erasmus per Giovani Imprenditori, che ha permesso a 3000 giovani imprenditori di interagire con imprenditori esperti. Succede in Europa. Un’esperienza unica.”

Da qualche mese, questi minibus sono noleggiati da una clientela composta principalmente da surfisti e seguono le strade principali della costa portoghese. L’idea è di un giovane imprenditore austriaco che dopo aver vissuto qui 5 mesi si è inventato questa attività nell’ambito del programma Erasmus per Giovani Imprenditori. Inizialmente, Stefan si è occupato soprattutto di consulenza porfessionale in ambito finanziario, ma subito, si è reso conto che c’era un’opportunità aperta e che Erasmus avrebbe potuto aiutarlo ad iniziare.

Stefan Koeppl, co-fondatore di Indie Campers:
“Da un lato, mi ha permesso di apprendere molto sulla gestione della società: il rapporto con i diversi partner (stakeholder), la sua gestione, il rapporto con i co-fondatori… Dall’altra ho imparato molto sulle specificità del Portogallo, le differenze culturali, così come i diversi tipi di finanziamento”.

Due anni dopo la sua creazione, la società va bene. Ha tre impiegati e da qui alla prossima estate ne dovrà assumere altri. C‘è da dire che Stefan e il suo partner portoghese Hugo hanno la testa piena di progetti.

Stefan Koeppl, co-fondatore di Indie Campers:
“In futuro vorremmo estendere l’attività a tutto il Portogallo e conquistare nuovi mercati come la Spagna, la Francia e l’Italia. Si potrebbe anche creare un “surf camp” qui in Portogallo.”

Serge Rombi, euronews: “Tra poco, incontreremo chi ha accolto Stefan qui a Lisbona e che ha realmente permesso la realizzazione di questo progetto.

Ecco l’uomo che stavamo cercando: è il proprietario di una società di servizio in campo medico, che ha sede a Lisbona.

Durante la sua esperienza Erasmus, Stefan ha preso spunto da questo modello di servizio per sviluppare il suo piano industriale e regolarmente si incontra ancora con chi considera il suo mentore.

Hans-Erhard Reiter, amministratore delegato linkedcare:
“Lo aiuto un po’ a capire la società portoghese, i suoi affari… E lui mi trasferisce la sua esperienza e la sua conoscenza del business austriaco… E questo succede ancora!”

Un punto importante: il termine «Gioventù» nel programma Erasmus per Giovani Imprenditori non ha alcun legame con l’età del partecipante, ma con la sua esperienza come imprenditore. L’esperienza collaborativa puó durare da 1 a 6 mesi e una parte del costo è sostenuto dalla Commissione europea. Per presentare la domanda, come ‘nuovo’ imprenditore o impresa ospitante, bisogna andare sul sito del programma Erasmus

Hans-Erhard Reiter, amministratore delegato di linkedcare:
“Bisogna avere il profilo giusto al momento giusto. Questo è molto importante. Perché, i giovani imprenditori hanno bisogno di essere aiutati, ma anche di portare qualcosa di innovativo all’azienda che li supporta”.

Stefan Koeppl, co-fondatore di Indie Campers:
“Per me, la chiave del successo è ascoltare le idee, gli “input” degli altri, ma soprattutto ascoltare i clienti.”