ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ebola, altri sei casi sospetti in Spagna. Vertice alla Casa Bianca sugli aiuti

Lettura in corso:

Ebola, altri sei casi sospetti in Spagna. Vertice alla Casa Bianca sugli aiuti

Dimensioni di testo Aa Aa

Altri sei casi sospetti in Spagna, che portano a diciotto i sorvegliati speciali. Tra i ricoverati, un missionario rientrato dalla Liberia. Si aggrava l’emergenza Ebola, che dall’Africa è arrivata in Europa.

Intanto sono state diffuse le immagine di una delle due infermiere contagiate a Dallas. Il direttore dell’ospedale texano si è scusato per l’insufficienza delle misure di sicurezza che hanno portato al contagio.

Alla Casa Bianca si è tenuto un vertice fra il presidente Obama, e i membri del team che sta coordinando la risposta del governo nella lotta al virus. IObama ha aperto alla nomina di un supercommissario per l’emergenza e ha anche ribadito il suo no al divieto dei voli dall’Africa Occidentale: “Tutti gli esperti mi dicono che sarebbe una misura meno efficace dei controlli in aeroporto”.

I timori per una propagazione dell’epidemia aumentano. Regno Unito e Stati Uniti stanno inviando riservisti e altro personale medico nei Paesi dell’Africa occidentale maggiormente colpiti dal virus: Sierra Leone, Liberia e Guinea.
L’Organizzazione mondiale della sanità ha detto che intensificherà gli aiuti nei Paesi africani vicini.
L’ex segretario generale dell’Onu Kofi Annan accusa: gli Stati occidentali si sarebbero dovuti muovere prima e più rapidamente.