ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Bruxelles: l'Europa è più preparata per contrastare il ricatto del gas russo

Lettura in corso:

Bruxelles: l'Europa è più preparata per contrastare il ricatto del gas russo

Dimensioni di testo Aa Aa

Se la Russia dovesse chiudere i rubinetti del gas quest’inverno, nove paesi europei potrebbero trovarsi in difficoltà. È il risultato dei test effettuati dall’Unione europea nel caso di una riduzione delle forniture russe per sei mesi. A rischio sono soprattutto le repubbliche baltiche, i paesi dell’Europa centrale e i Balcani ma il commissario europeo all’energia Günther Oettinger ha voluto rassicurare:

“Abbiamo una maggiore capacità di stoccaggio e le nostre riserve sono ben riempite – ha detto- abbiamo costruito nuovi gasdotti, stiamo per inaugurare nuovi terminali per il gas liquefatto, siamo in una situazione rispetto a cinque anni fa”

Per evitare di soffrire l’interruzione delle forniture russe come nel 2009, l’esecutivo europeo ha organizzato una riunione trilaterale con Ucraina e Russia martedi a Bruxelles.