ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Stati Uniti: allarme Ebola, nuovo caso sospetto in Massachusetts

Lettura in corso:

Stati Uniti: allarme Ebola, nuovo caso sospetto in Massachusetts

Dimensioni di testo Aa Aa

Gli Stati Uniti sono in allarme per l’Ebola, dopo la conferma del contagio del virus dell’infermiera dell’Ospedale presbiteriano di Dallas. È stato disinfettato l’appartamento nel quale viveva la donna che ha curato il paziente Thomas Eric Duncan. L’uomo, 42 anni e soprannominato il “paziente zero” in quanto primo caso di Ebola accertato negli Usa, è morto circa una settimana fa in Texas dopo essersi ammalato in Liberia.

‘‘Stiamo spruzzando una sostanza chimica per la disinfezione dell’appartamento e degli ambienti circostanti’‘, ha spiegato Brad Smith, impiegato dell’azienda ‘‘Guys hazmat cleanup’‘.

Una violazione del protocollo per la prevenzione potrebbe essere la causa del contagio dell’infermiera di Dallas. Intanto negli Stati Uniti si teme per un nuovo caso sospetto in Massachusetts, si tratta di un paziente rientrato dalla Liberia.

È massima allerta negli aeroporti statunitensi: da New York a Chicago ci sono questionari da compilare e termometri a distanza per misurare la febbre ai passeggeri provenienti dai Paesi dell’Africa occidentale colpiti dall’Ebola.