ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Ucraina: la Russia ritira soldati dalla regione frontaliera di Rostov

Lettura in corso:

Ucraina: la Russia ritira soldati dalla regione frontaliera di Rostov

Dimensioni di testo Aa Aa

Vladimir Putin fa rientrare i soldati russi alla frontiera con l’Ucraina, un possibile segnale di distensione nella crisi tra Mosca e Kiev. Si tratta di oltre 17mila soldati che hanno partecipato a manovre militari nella regione russa di Rostov.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko da Kharkiv ha confermato l’incontro con l’omologo russo in Italia, a margine del forum euroasiatico e si è mostrato ottimista. “Spero che il 17 ottobre a Milano ci saranno grandi progressi. Tra le altre questioni parleremo del processo di pace, del cessate il fuoco”.

Ma in oltre un mese di tregua i combattimenti sono proseguiti facendo circa 300 morti. Intanto Poroshenko ha accettato le dimissioni del ministro della Difesa, Valeri Heletey, criticato per la disfatta militare in una cittadina vicino Donetsk, nella quale hanno perso la vita un centinaio di soldati ucraini.