ULTIM'ORA

ULTIM'ORA

Siria: a Kobane l'Isil riceve rinforzi, nonostante i raid aerei

Lettura in corso:

Siria: a Kobane l'Isil riceve rinforzi, nonostante i raid aerei

Dimensioni di testo Aa Aa

A Kobane, in Siria, la situazione resta a favore degli estremisti dell’Isil. Nonostante i raid aerei che la coalizione internazionale ha intensificato negli ultimi giorni, gli islamisti controllano quasi la metà della città al confine con la Turchia.

Ora hanno anche fatto arrivare rinforzi da Raqqa e da Aleppo, carri armati e artiglieria, dopo che i combattenti curdi delle cosiddette “unità per la protezione del popolo” hanno continuato a resistere, anche dopo essere state cacciate dal proprio quartier generale.

Mentre dopo due settimane la battaglia continua strada per strada a Kobane, i curdi continuano a chiedere l’apertura di un corridoio con la Turchia per far arrivare armi e combattenti. Ma Ankara si oppone tenendo chiusa la frontiera. L’avversione del governo islamico moderato turco per il Pkk, cui sembra essere vicina la maggior parte dei combattenti curdi di Kobane, appare più forte di quella per l’Isil.